Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL BLTZ

Il blitz contro la cosca dei Piscopisani, Gratteri: in Calabria i migliori investigatori

ndrangheta, polizia, Alessandro Giuliano, Franco Gabrielli, nicola gratteri, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Nicola Gratteri

«Per noi la presenza dei vertici dello Sco è importante perché rientra in quel patto che abbiamo stretto col capo della polizia, Franco Gabrielli, il quale si è rivelato uomo di parola inviando in questo territorio non solo più uomini, ma anche gli uomini migliori».

Lo ha detto il Procuratore antimafia di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel corso della conferenza stampa a Vibo Valentia sull'operazione "Rimpiazzo" che ha portato all’arresto di 31 presunti affiliati alla cosca dei «Piscopisani».

Gratteri ha rilevato anche come l’indagine «abbia evidenziato che la cosca dei piscopisani non è omologabile a tante altre. I suoi componenti avevano pensato di sostituirsi ai Mancuso in una grande porzione di territorio, quella di Vibo Valentia e delle frazioni, commettendo una vasta gamma di reati identificativi della 'ndrangheta, compreso il traffico di cocaina sia sul territorio locale che in ambito nazionale, e vendendo lo stupefacente anche a gruppi criminali di Palermo».

«Noi non faremo mancare l'appoggio alle forze di polizia presenti nel Distretto della Corte d’appello di Catanzaro, incrementando le risorse, ove possibile, perché la Calabria è una priorità non solo nazionale ma mondiale». Lo ha detto il direttore dello Sco, Alessandro Giuliano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook