Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Violazione della sorveglianza speciale, arrestato a Limbadi il boss Mancuso

'ndrangheta limbadi, Antonio Mancuso, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Antonio Mancuso

I carabinieri hanno tratto in arresto per plurime violazioni della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, il boss Antonio Mancuso, 81 anni, di Limbadi, a capo dell’omonimo clan della 'ndrangheta.

I carabinieri l’hanno sorpreso più volte nel corso dell’ultimo mese con una persona di Nicotera con precedenti penali che - in forza del regime di sorveglianza speciale - Antonio Mancuso non può frequentare.

In attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia, Mancuso (che ha già scontato una condanna per associazione mafiosa e per altro processo è pendente l’appello) è stato posto agli arresti domiciliari. Antonio Mancuso viene attualmente ritenuto dagli inquirenti il capo dell’omonimo casato mafioso che domina nel Vibonese.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook