Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Niente finanziamenti, la casa residenziale per disabili di Catanzaro resta incompiuta
LA STRUTTURA

Niente finanziamenti, la casa residenziale per disabili di Catanzaro resta incompiuta

di

Sarebbe dovuta diventare una casa residenziale per soggetti disabili, ma rischia di rimanere un manufatto senza destino nonostante fosse stata trovata la soluzione di inserire il progetto in Agenda Urbana. Si tratta della “Casa del sorriso”, il grande immobile sito in località Giovino, che si trova nel piazzale antistante la chiesa.

La struttura, ideata e progettata dal Lions Club Catanzaro Host e finanziata dalla Regione Calabria, è immersa nella vegetazione in uno stato di abbandono da circa tre anni, quando furono avviati i lavori del primo lotto. Sul cartello di cantiere la data di inizio dei lavori di sbancamento è quella del 26 febbraio 2012, mentre l'inizio dei lavori della struttura era stato previsto per il 20 luglio 2012.

Lavori che sono stati bloccati e poi ripresi a giugno del 2016, quando furono avviati quelli per il primo lotto, in attesa dei finanziamenti della Regione che sarebbero serviti per avviare il secondo lotto e fino al completamento dell'opera. Ma i finanziamenti non sono stati sufficienti e l'opera è rimasta incompiuta. La sovvenzione ottenuta fino a questo momento, infatti, è stata di 290mila euro suddivisa in due tranche da 150mila e 140mila euro ma, a quanto pare, ne sarebbero serviti 600mila per il completamento.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook