Martedì, 23 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
LA PROPOSTA DEI SINDACATI

Sanità, a Catanzaro un nuovo piano di assunzioni straordinario

di

Il rischio è quello di perpetuare gli errori commessi nei precedenti commissariamenti accordando una primazia agli aspetti eminentemente contabili. Non è passata inosservata la mancanza di deroghe all'imminente blocco delle assunzioni nel decreto Calabria che ha fissato misure drastiche per il contenimento del deficit della sanità regionale.

Ed è da questa criticità, che rischia di affossare definitivamente ospedali e presidi sanitari, che le organizzazioni sindacali, in maniera unitaria, hanno deciso di ripartire promuovendo una piattaforma capace di raccogliere le testimonianze e le esperienze di chi nelle trincee dei reparti ci vive ogni giorno ed è in grado, quindi, di indicare tanto i problemi quanto le possibili soluzioni.

La proposta, che ha il suo cuore in un piano di assunzioni straordinario, è stata illustrata ieri mattina alla Cittadella regionale dai rappresentanti della funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil. Un confronto aperto che per tanti versi ha assunto la forma di un attacco frontale al decreto approvato in riva allo stretto dal Consiglio dei ministri.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook