Martedì, 17 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE INDAGINI

Incendio nella galleria della Statale 280 a Marcellinara, ritrovati “diavolina” e alcuni bossoli

di

Ora non ci sono più dubbi. Bossoli inesplosi e materiale incendiario sono stati rinvenuti dalla Polizia stradale nella galleria “Sella” di Marcellinara dove, nella tarda serata di domenica scorsa, si è consumato quello che oramai si può definire con certezza un grave atto intimidatorio: un carrello elevatore, utilizzato per i lavori di ripristino e ristrutturazione della galleria, è andato completamente distrutto dalle fiamme.

Il sospetto, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, era nato immediatamente: il mezzo utilizzato per i lavori sarebbe alimentato da un gruppo elettrogeno e gli operai avevano chiuso il cantiere sabato per la pausa domenicale.

Come faceva, a distanza di quasi quarantotto ore, quel mezzo meccanico a prender fuoco da solo? Neanche una causa accidentale, come ad esempio una cicca di sigaretta accesa lanciata da un'auto in transito, avrebbe potuto appiccare il fuoco.

La pista imboccata dagli inquirenti è quindi quella estorsiva, individuata anche grazie alle indagini di un fatto di cronaca non collegato all'incendio: la coltellata di un trentenne di Miglierina a un cinquantenne colpito dopo un diverbio per gelosia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook