Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DISAGI

Vibo, mercato ortofrutticolo in stato d'abbandono: la protesta dei venditori

di

È molto pittoresco, caratteristico e colorato il mercato ortofrutticolo di via delle Clarisse, a Vibo: peccato che la struttura sia poco accogliente e fatiscente. La grande tettoia dove durante la settimana, ma prevalentemente il sabato, gli agricoltori locali espongono la loro mercanzia è infatti “malconcia”. «D'inverno quando piove - commentano i contadini - gronda acqua. D'estate si muore di caldo e dobbiamo provvedere autonomamente a montare delle tende per pararci dal sole».

Non è la prima volta che i venditori pongono all'attenzione del Comune le tante criticità del luogo a cui si aggiunge la carenza dei servizi. «Paghiamo due euro al giorno - spiega una donna - che nelle giornate nere neanche incassiamo, però non abbiamo servizi adeguati. I bagni, specialmente a fine settimana, sono sporchi e impraticabili. La pulizia della struttura viene effettuata da una ditta, ma in modo sommario. Siamo noi - prosegue - che manteniamo in ordine il nostro posto».

Eppure, secondo gli utenti, il mercato dell'ortofrutta è un luogo dove l'igiene dovrebbe primeggiare, visto il contatto diretto con alimenti che finiscono sulle nostre tavole. «Ci vengo spesso a fare la spesa - spiega una signora di mezza età - trovo prodotti freschi e senza concimi e per questo credo che il mercatino andrebbe valorizzato e messo a norma e non invece lasciato nello stato di abbandono in cui è».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook