Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INCHIESTA

Aste truccate al tribunale di Lamezia, aumentano le presunte "vittime"

di

Sono sempre di più le persone che denunciano di essere vittime del sistema perverso delle aste giudiziarie truccate che, per dieci anni, ha condizionato l'attività dell'ufficio Esecuzioni e fallimenti del tribunale di piazza della Repubblica di Lamezia.

Lo afferma il deputato lametino Pino D'Ippolito (Movimento 5 Stelle) che recentemente ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro di Grazia e giustizia, illustrando il «collaudato sistema truffaldino» messo in atto negli uffici lametini con la connivenza di alcuni impiegati dello stesso palazzo di giustizia, oltre che di avvocati e commercialisti.

L'inchiesta “Asta la vista” sulle aste truccate nel settore immobiliare lametino, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, è stata condotta dalla guardia di finanza su disposizione della locale procura che ha coordinato l'operazione. Indagini capillari e meticolose durate oltre due anni che hanno disvelato un sistema fraudolento che, di fatto, ha condizionato per oltre un decennio le vendite giudiziarie del comprensorio lametino.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook