Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CRIMINALITA'

Catanzaro, ladri in azione in una struttura che aiuta i poveri

Rubare o tentare di rubare in casa di qualcuno è sempre un gesto spregevole, ma se lo si fa a danno dei poveri, diventa ancora più spregevole. È quello che è accaduto sabato mattina nella zona sud di Catanzaro, in via Civitavecchia.

Qualcuno, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, sicuramente informato sulle abitudini della casa, ma non sul suo effettivo contenuto, si è introdotto nella casa d'accoglienza “Oasi di misericordia”, gestita dalla Fondazione Città Solidale. La casa, avviata nel 2016 in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia, ospita durante la notte persone senza dimora.

«Chi ha tentato il furto, ovviamente - si legge in una nota di Città Solidale -, non ha trovato quello che forse pensava di trovare (né denaro, né preziosi, o altro) ma, distruggendo infissi, porte interne, serrature, cancello elettrico, ha prodotto un danno per circa 10.000 euro, che peseranno sulla Fondazione (che offre questo ed altri servizi alle persone in difficoltà), ma anche sui poveri, che per il periodo necessario alla riparazione dei danni, dovranno essere necessariamente accolti tra disagi di non poco conto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook