Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cirò Marina, i sanitari della guardia medica in fuga: "Operiamo in condizioni precarie"
CATANZARO

Cirò Marina, i sanitari della guardia medica in fuga: "Operiamo in condizioni precarie"

di

La chiusura a giorni alterni della guardia medica di Cirò Marina, Petilia e Mesoraca, motivata dalla direzione Asp di Crotone con «la carenza del personale per coprire le 31 postazioni», a Cirò Marina, ha scatenato un dibattito nel quale, la politica è stata messa all'angolo: scalzata dall'intervento degli “addetti ai lavori”.

I medici rompono il silenzio; quello che da sempre avvolge le difficoltà, i disagi, le frustrazioni, le paure che hanno spinto, via via, tanti professionisti, a rinunciare agli incarichi nelle postazioni di guardia medica più “scomode”.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook