Martedì, 23 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
POSIZIONI CONTRAPPOSTE

Manutambiente, lite tra sindaci del catanzarese sui pagamenti per il depuratore

di

Si sbloccano le situazioni di stallo che avevano determinato la crisi di Manutambiente, la cooperativa che gestisce il depuratore di Satriano, Soverato, Davoli e San Sostene e le strutture di Cropani. La direzione amministrativa ha disposto il pagamento di 81.585 euro impegnandosi a corrispondere le altre fatture arretrate entro 90 giorni.

Il verbale chiarisce le posizioni dei comuni interessati. Se Satriano e San Sostene non risultano debitori, rimane il problema per Soverato, Cropani e Davoli. Proprio quest'ultimo è al centro delle polemiche. La sua posizione è verbalizzata dalla Prefettura che raccoglie l'impegno dell'amministrazione a pagare gli importi non ancora liquidati, disconoscendo comunque l'aumento dovuto per la conduzione anticipata del servizio.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook