Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tirocinanti, sit in di protesta a Catanzaro: niente soldi e futuro incerto
MANCANO LE RISORSE

Tirocinanti, sit in di protesta a Catanzaro: niente soldi e futuro incerto

di

Non hanno voluto attendere la riconvocazione delle parti sociali ma, organizzati in maniera autonoma e spontanea, hanno raggiunto ieri mattina piazza Rossi a Catanzaro per ottenere dalla Prefettura quelle garanzie che dalla Regione ancora stentano ad arrivare.

Una rappresentanza di tirocinanti è scesa ieri in piazza chiedendo un incontro ad un esponente di Palazzo di Governo, per chiedere chiarimenti sull'assenza di risorse in bilancio per procedere alla stipula delle convenzioni con gli enti locali che impiegano ad oggi circa 4.200 tirocinanti. La delegazione è stata ricevuta ma solo per ottenere chiarimenti in ordine alla totale assenza di competenze da parte del ministero dell'Interno. La palla è, dunque, passata alla Regione che non solo dovrà reperire le risorse in bilancio ma anche procedere alle singole stipule delle convenzioni con gli enti locali. Numerose le amministrazioni comunali che per carenza di dipendenti hanno deciso di utilizzare i tirocinanti, retribuiti però dalla Regione con un'indennità del valore di 500 euro al mese che adesso rischia di non poter più essere liquidata.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook