Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORI AGGIUDICATI

Pronto soccorso di Crotone, scatta la protesta: attesa la firma del ministro Grillo

di

Sul piazzale dell'ospedale di Crotone un grande cartello: “Ministro Grillo basta una firma per il nuovo pronto soccorso”. Attorno si alternano primari e facenti funzione, responsabili di servizio, dirigenti medici, infermieri, amministratori pubblici, dirigenti sindacali ed esponenti delle associazioni, cittadini.

È la protesta organizzata dal sindacato autonomo Fials che conduce la sua battaglia per contestare la paradossale vicenda per cui è bloccato il progetto (approvato da Regione e Asp; finanziato con 1 milione e 300 mila euro; bando pubblicato e lavori aggiudicati) per la costruzione del nuovo Pronto soccorso, che sostituirà la struttura vecchia e inadeguata all'interno della quale si svolge il servizio («provvisoriamente» era stato assicurato nel 2002!) dell'attuale Pronto soccorso. La Fials ha scoperto che i lavori non vengono avviati perché dal settembre 2018 il fascicolo accumula polvere su un tavolo del ministero, aspettando da 10 mesi che apponga l'ultima firma necessaria il ministro Grillo o un direttore generale.

Al Pronto soccorso dell'Ospedale civile San Giovanni di Dio si rivolgono alla bisogna i 175.351 cittadini residenti nei 27 comuni della provincia di Crotone. È un servizio decisivo. Per questo sono presenti davanti al gazebo i sindaci di 9 comuni: Parise (Mesoraca), Nicolazzi (Petilia Policastro), Giordano (Santa Severina), Barberio (Scandale), Cozza (Verzino), Amato (Carfizzi), Bilotta (Roccabernarda), Lorecchio (Pallagorio), Costantino (delegato da Belcastro, Cotronei).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook