Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
RIESAME

Omicidio Valenti a San Calogero, scarcerato Salvatore Barone

omicidio valenti, san calogero, Domenico Valenti, Salvatore Barone, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Domenico Valenti

Disposta, dal tribunale del Riesame di Catanzaro, l'immediata scarcerazione di Salvatore Barone, imprenditore edile di San Calogero (difeso dall'avvocato Giovanni Vecchio) accusato di concorso con il suocero Cosma Sibio (già giudicato in primo e secondo grado e condannato a 12 anni di reclusione) nell'omicidio di Domenico Valenti, di 74 anni. Fatto di sangue risalente al ferrogasto di tre anni fa.

Recente il coinvolgimento nella grave vicenda di Salvatore Barone che era stato arrestato lo scorso luglio. Molte le questioni poste ai giudici del Riesame dall'avvocato Vecchio il quale, in collaborazione con i colleghi di studio, avvocato Sandro D’Agostino e avvocato Bruno Vallelunga, ha chiesto l’inutilizzabilità di svariati atti.

Dalla mancanza dell’iscrizione di Barone nel registro degli indagati, alla violazione delle garanzie di difesa nei suoi confronti e dei suoi familiari allorquando sono stati sentiti a sommarie informazioni, all’inutilizzabilità di atti non leggibili trasmessi al Tribunale del Riesame su supporto informativo.

È stata inoltre contestata la CT utilizzata dalla Procura della Repubblica, con la quale si intendeva dimostrare, tramite la mappatura delle celle telefoniche impegnate dall’utenza mobile del Barone, che quest’ultimo si trovasse sul luogo del delitto. Bisognerà attendere le motivazioni del Tribunale del Riesame per comprendere quale delle tante questioni poste abbia convinto i giudici a disporre l’immediata liberazione del Barone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook