Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

L'Asp chiude il Punto nascita di Soverato: struttura inadeguata

di

Lo ufficializza il direttore generale dell'Asp Amalia Maria Carmela De Luca. Il Punto nascita di Soverato sospende temporaneamente le attività. Almeno fino alla risoluzione di tutte le problematiche presenti.

La delibera 889 pubblicata ieri sull'albo pretorio dell'Azienda sanitaria provinciale, fa chiarezza sulle notizie circolate negli ultimi giorni riassumendo quanto accaduto negli ultimi 7 mesi.

Era il 28 gennaio quando l'Asp di Catanzaro ha inviato al dipartimento tutela della salute e alla struttura commissariale, la proposta di mantenimento in deroga del punto nascita di Soverato. Il tentativo era quello di superare le imposizioni di legge che indicavano come inadeguati i punti nascita che non raggiungevano il numero di 500 parti l'anno. Tra questi quello di Soverato.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook