Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL VERTICE

Sospesi i lavori per il nuovo ospedale di Vibo, i ritardi mettono a rischio l'opera

di

Hanno lasciato la Prefettura con un accordo ma la preoccupazioni sulla costruzione del nuovo ospedale restano tutte. Troppi i ritardi che si stanno accumulando, troppe le incognite, troppe le domande che non trovano adeguate risposte.

Ieri, dunque, se da un lato l'incontro programmato tra il prefetto, la Fillea-Cgil, la Filca-Cisl, la Feneal-Uil, e la ditta committente dei lavori per il nosocomio di Vibo, ha dato risultati sul piano contrattuale, ovvero l'intesa di pagare i due dei quattro salari arretrati ai circa 30 lavoratori del cantiere, entro la fine di agosto, dall'altro ha lasciato comunque aperta la questione più centrale: ossia entro quando si farà l'ospedale.

Preoccupazioni, dunque, davanti ai lavori per le opere complementari fermi e che sommati ai tanti vecchi rinvii non fanno ben sperare.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Vibo della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook