Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IN GRAVI CONDIZIONI

Mileto, bambina di 18 mesi trasportata d’urgenza con un aereo militare a Torino

di
aereo militare, bambina, mileto, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Foto da aeronautica.difesa.it

Ore di attesa e di preoccupazione per una bambina di 18 mesi, originaria della cittadina normanna, che nella serata di venerdì scorso è stata trasportata d’urgenza con un aereo militare C130J della 46 Brigata Aerea di Pisa in quanto in imminente pericolo di vita dall’aeroporto di Lamezia Terme alla volta dell’ospedale “Regina Margherita” di Torino, dove risiede da diversi anni la famiglia.

Secondo quanto si è potuto apprendere la piccola avrebbe avuto un blocco renale e sarebbe stata pertanto messa in dialisi. Tutto sarebbe iniziato con una forte febbre mentre la bambina si trovava insieme ai genitori - giunti alcuni giorni fa in Calabria per un periodo di vacanza e di spensieratezza - a Mileto nella casa dei nonni materni.

Da qui il trasporto della bimba, dopo un rapido consulto medico che ne consigliava il ricovero, all’ospedale civile G. Jazzolino di Vibo Valentia dove sarebbe rimasta ricoverata un paio di giorni e successivamente trasferita nel reparto d rianimazione dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza dove i medici avrebbero diagnosticato un blocco renale decidendo di sottoporla alla dialisi in regime di anestesia totale.

Da qui, poi, nella serata di venerdì la decisione dei sanitari dell’ospedale cosentino, visto l’aggravarsi delle condizioni di salute della bambina, del trasferimento a Torino presso l’ospedale “Regina Margherita” con un volo dell’aeronautica militare, decollato alle 20,30 e dotato di tutta l’attrezzatura mobile necessaria in casi del genere, allertato dalle prefettura di Cosenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook