Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "In Calabria caccia prematura per alcune specie", la denuncia del Wwf
ANIMALI

"In Calabria caccia prematura per alcune specie", la denuncia del Wwf

di

La Regione Calabria ha aperto la caccia in un periodo in cui alcune specie, come il Colombaccio e la Tortora, hanno ancora i pulcini nel nido. E non può passare inosservato. Soprattutto a chi ingaggia quotidianamente delle battaglie a favore dell’ambiente e degli animali, il naturalista Pino Paolillo del Wwf.

"Il ritrovamento di un pulcino di Tortora dal collare - spiega - ripropone il problema dell'apertura anticipata della caccia. Anche se questa specie è protetta dalla legge, non altrettanto accade per due specie della stessa famiglia, la Tortora selvatica, ormai sempre più rara e il Colombaccio, entrambe cacciabili dal primo settembre, in anticipo rispetto a quanto previsto dalla legge".

Anche queste ultime specie possono avere pulcini da accudire e la normativa vieta che si abbattano quando hanno pulcini nei nidi. Del resto, se si ammazzano gli adulti i pulcini sono destinati a morire di fame. "Lo stesso Ispra, istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale aveva espresso parere sfavorevole alla preapertura alla Tortora e chiesto di posticipare l' apertura al Colombaccio al 1 ottobre".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook