Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Raid vandalico contro le auto parcheggiate nel quartiere Piterà di Catanzaro

vandalismo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Catanzaro, foto Wikipedia

"Un fatto grave, vedremo se isolato. Ma molto grave, lo ribadisco. Perché non si capisce come si possa pensare di squarciare le gomme a delle auto in sosta, senza alcun apparente motivo. E non certo in un quartiere cosiddetto a rischio. Bravata, gesto ritorsivo, atto intimidatorio? Della natura dell'accaduto, se ne occuperanno gli inquirenti che come al solito in modo puntuale sono intervenuti prontamente per constatare l'entità dei danni e, magari, qualcosa di più sulla natura. Allo stato, però, gli interrogativi restano tutti, anche in maniera preoccupante. Eccome". A fare tali nette considerazioni è stato il consigliere comunale Fabio Celia, che è come ovvio intervenuto sulla vicenda da cui è stata interessata ieri la zona di Piterà a Catanzaro.

Un'area di solito tranquilla, situata nella periferia Nord della città, in cui qualcuno ha ritenuto opportuno rendersi responsabile di un vero e proprio raid 'punitivo' all'indirizzo di una lunga serie di veicoli parcheggiati.

"Ripeto ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, che quanto successo ieri - ha spiegato il componente dell'assise civica - è insensato e va indagato fino in fondo. Parliamo infatti di Piterà e non del Bronx negli anni Ottanta. Certo, per adesso non abbiamo elementi per indulgere all'allarmismo, ma bisogna tenere alta e ben desta la soglia dell'attenzione. Occorre a riguardo pensare anche al costo da sostenere, a totale carico dei proprietari dei 'mezzi attaccati', per cambiare i pneumatici irrimediabilmente compromessi. Un dato affatto marginale di questi tempi, che non possiamo trascurare. Così come non si può ignorare, anzi tutt'altro, che a Catanzaro c'è un problema legato alla sicurezza pubblica. E anche bello grosso. E io mi sono permesso di metterlo in rilievo - ha chiosato Celia - pure per altri quartieri del capoluogo. Lido, ad esempio. Un aspetto fondamentale, che mi auguro non sfugga a chi di competenza. Altrimenti episodi del genere si ripeteranno ciclicamente, diffondendo un senso di frustrazione e turbamento da parte di quanti ne saranno a turno vittima".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook