Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA TRISTE STORIA

Vibo, muore 64enne solo e indigente: il Comune si fa carico delle spese funebri

Un'esistenza e una storia passate in sordina, perché Saul Alfredo Vasapollo era un “solitario”. E da solo se ne è andato in silenzio, a 64 anni, lo scorso 29 agosto. Nessuno c'era accanto a lui perché l'uomo non aveva più nessuno. Una storia che emerge dalle pagine di una determina di palazzo “Luigi Razza” chiamato in causa per il pagamento delle spese inerenti il trasporto e la sepoltura della salma.

In pratica il titolare di un'agenzia funebre si è rivolto al Comune comunicando di aver provveduto (in seguito alla richiesta dei Carabinieri) al trasporto e alla sepoltura dell'uomo trovato morto nella sua abitazione. Da qui la richiesta di un preventivo da parte degli uffici di palazzo “Luigi Razza” che hanno provveduto al pagamento delle spese.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook