Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA SENTENZA

Comune di Lamezia, il Consiglio di Stato: «Disordine amministrativo e irregolarità»

di
comune di lamezia, disordine amministrativo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Comune di Lamezia Terme

«Il disordine amministrativo e l'irregolarità nella gestione degli appalti pubblici, come dimostra la vicenda relativa all'appalto della mensa scolastica, possono costituire un indice significativo della grave compromissione che l'esercizio delle funzioni amministrative risente, per effetto della penetrazione ormai diffusa delle logiche mafiose all'interno dell'apparato politico e amministrativo locale, ad ogni livello».

È uno dei passaggi chiave della sentenza del Consiglio di Stato che ha ribaltato la decisione del Tar del Lazio, che aveva annullato lo scioglimento del Consiglio comunale lametino. Nelle diciassette pagine, i giudici parlano poi di «disfunzionalità nella gestione dei contratti pubblici a imprese gestite da soggetti non del tutto avulsi da frequentazioni con elementi controindicati, seppure non solo a fini antimafia».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook