Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Sicurezza stradale, a Vibo se ne parla anche a scuola

Al via in questi giorni la campagna congiunta di sicurezza stradale “Edward” (A European Day Without a Road Death) promossa dal Network Europeo delle Polizie Stradali “Tispol”.

L’iniziativa, svolta con il supporto della Commissione Europea, si è inserita nel quadro della “Settimana Europea della Mobilità” (16 – 22 settembre) con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 26 settembre scorso, a zero vittime sulle strade.

Anche nel comprensorio vibonese, la Polizia di Stato, attraverso la Sezione Polstrada diretta dal comandante Pasquale Ciocca, ha posto in essere un’accentuata attività di prevenzione e repressione delle violazioni al Codice della Strada, con particolare riferimento al superamento dei limiti di velocità e allo scorretto uso del cellulare alla guida.

Nel periodo di monitoraggio, sui principali assi viari della provincia sono stati elevati 14 verbali per l’uso dello smartphone, principale fonte di distrazione alla guida e 4 gli incidenti rilevati; nella sola giornata di ieri, le violazioni ai limiti di velocità rilevate con autovelox e telelaser sono state ben 67; seguiranno sospensioni delle patenti e decurtazioni dei punti.

Nell’ottica della prevenzione, il 25 settembre scorso si è tenuto presso la scuola media “Dante Alighieri” di Nicotera, un convegno sulla legalità alla presenza del dirigente scolastico Giuseppe Sangeniti e della responsabile regionale per le Consulte studentesche Franca Falduto.

Alla giovanissima utenza, attenta ed entusiasta, si è illustrato lo scopo del progetto che è quello di aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità e dell’incidentalità grave sulle strade europee, e quindi richiamare l’attenzione sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei di riduzione del 50% del numero di vittime nel più breve tempo possibile.

Il protocollo europeo  è inserito anche sui social, alla pagina web projectedward.eu, all’interno della quale coloro che vorranno sostenere la campagna potranno, inserendo la propria email ed il proprio nome, sottoscrivere formale impegno a rispettare le regole del codice della strada e ridurre così tutti insieme gli incidenti stradali.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook