Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DECISIONE

Crotone, case abusive da demolire in via Acquabona: ruspe in azione tra un mese

di

Le case e i manufatti di via Acquabona devono essere demoliti perché abusivi. Lo ha comunicato il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, ai residenti del quartiere rom nel corso di un lungo incontro avuto ieri mattina nella sala consiliare del Comune.

Nel corso del confronto, il primo cittadino ha prospettato ai presenti quale potrebbe essere la loro sistemazione alternativa prima che le ruspe entrino in azione, così da evitare un'emergenza abitativa. L'idea è quella di trasferire i componenti dei 35 nuclei familiari che oggi vivono in via Acquabona in alcuni appartamenti, sparsi per la città, che sono di proprietà dell'ente.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook