Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
MAIERATO

Continua la morìa di pesci, è allarme al lago Angitola

di

Sono stati effettuati ieri mattina i prelievi di campioni d'acqua del lago Angitola e ulteriori sopralluoghi nell'oasi da parte dell'ArpaCal, del Parco delle Serre, del Wwf e del settore tecnico del Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese, al fine di risalire alle cause della moria di pesci che sta interessando il bacino.

A morire sono i carassi, specie che costituisce il 95% circa della popolazione del lago: per esaminare la situazione, dunque, non si può prendere in considerazione altro tipo di pesce. Il fenomeno, riscontrato qualche giorno fa, non sembra arrestarsi: durante ieri durante i sopralluoghi, sono stati rinvenuti altri carassi morti lungo le rive del lago. E la questione inizia a preoccupare.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Vibo della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook