Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PUGLIESE-CIACCIO

Catanzaro, da 2 mesi attende il ricovero ma in ospedale non c'è posto

di

Per oltre due mesi in attesa di un ricovero, ancora oggi difficile da ottenere per la carenza di posti letto in cui ospitare i pazienti bisognosi di effettuare interventi programmati.

La dimostrazione plastica dello sfascio verso cui l'Azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” stava per avviarsi arriva direttamente dalla testimonianza di una paziente che, dopo due mesi di attesa, ha deciso di mettersi in macchina e raggiungere il presidio ospedaliero per ottenere quelle risposte che telefonicamente non era riuscita ad avere.

Il primo di agosto, una donna lametina di 54 anni, si era, infatti, sottoposta ad un esame clinico all'ospedale “Pugliese”; una visita urgente tanto da costringere la paziente ad effettuarla in regime di intramoenia, bypassando quindi le interminabili liste d'attesa, ma pagando duecento euro al professionista.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook