Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ORDINANZA REVOCATA

Acqua contaminata a Catanzaro, dopo due giorni rientra l'allarme

di

È in parte rientrato nella giornata di ieri l'allarme contaminazione che per ben due giorni ha messo fuori uso la fornitura idrica di gran parte della città di Catanzaro. I risultati delle analisi effettuate da una società privata, su mandato di Palazzo De Nobili, nell'acquedotto del Guerriccio che approvvigiona l'area nord del capoluogo, hanno, infatti, fornito esito negativo consentendo così al sindaco Sergio Abramo di revocare l'ordinanza di divieto d'uso dell'acqua a scopi potabili.

Mercoledì, infatti, era arrivato il divieto del primo cittadino, dopo i campionamenti effettuati dall'unità operativa d'Igiene degli alimenti e della nutrizione dell'Asp, che aveva riscontrato parametri fuori norma per il batterio coliformi.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook