Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
INAUGURAZIONE

Una "panchina rossa" nel carcere di Catanzaro contro la violenza sulle donne

Una "panchina rossa" è stata inaugurata nella casa circondariale "U.Caridi" di Catanzaro in occasione della giornata internazionale contro la violenza di genere. L’iniziativa è del Corpo di Polizia Penitenziaria. L’inaugurazione, spiega una nota, «si pone in linea di ideale continuità con l’evento formativo destinato ai detenuti tenutosi qualche giorno fa a opera della Commissione Regionale per le Pari opportunità».

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti la direttrice del carcere, Angela Paravati; la consigliera di parità della Provincia di Catanzaro, Elena Morano Cinque, ed i magistrati di sorveglianza presso il Tribunale di Catanzaro Laura Antonini ed Angela Cerra, oltre a numerosi agenti della Polizia Penitenziaria guidati dalla comandante Simona Poli. Il progetto "panchine rosse" è un percorso di sensibilizzazione e di informazione contro la violenza sulle donne.

"La panchina rossa - continua il comunicato - invita chi dovesse passarvi accanto, a fermarsi, a riflettere a non dimenticare, a mantenere alta l’allerta ed è idealmente occupata da una presenza invisibile: quella delle tante donne che hanno perso la vita, vittime di violenza. Già in tante città italiane, da nord a sud, sono state installate panchine rosse; situate in luoghi dove le persone si incontrano, si fermano a dialogare, si conoscono, esse diventano simbolo di non violenza e 'monumento civile'".

Sulla panchina rossa inaugurata nel carcere è stata apposta una targa con scritto "la violenza non è forza ma debolezza, nè mai può essere creatrice di cosa alcuna. Può solo distruggere". La panchina è stata realizzata dai detenuti che stanno seguendo un percorso formativo all’interno della struttura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook