Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITÀ

L'ospedale Jazzolino di Vibo è in declino, chiusi dieci reparti e depotenziati i servizi

L'ospedale di Vibo, lo "Jazzolino", è in costante declino tra reparti chiusi e tanta indifferenza. Nel corso di venti anni sono state cancellate oltre dieci unità e depotenziati i servizi. Il nosocomio - come si legge in un articolo pubblicato nell'edizione di Vibo della Gazzetta del Sud - cade a pezzi e i servizi sono ridotti al lumicino. Una realtà difficile per quanti sono costretti a partire per curarsi o non si curano perché non hanno i soldi per partire.

Sono state cancellate le unità operative di Nefrologia, Malattie Infettive, Otorinolaringoiatria, Oculistica, Laboratorio analisi, Microbiologia, Immunoematologia-centro trasfusionale, cosi' come Medicina Nucleare, Urologia, Oncologia e Riabilitazione. Mai attivate Anatomia patologica, Neonatologia, Dermatologia, Ingegneria clinica o Bioingegneria. Inesistenti le attività chirurgiche di Ortopedia e Otorinolaringoiatria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook