Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, l'appello di monsignor Schillaci: "No a individualismo e conflitti"
CHIESA

Lamezia, l'appello di monsignor Schillaci: "No a individualismo e conflitti"

di
chiesa, lamezia, Giuseppe Schillaci, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Monsignor Giuseppe Schillaci, vescovo di Lamezia

«Le vere risorse e potenzialità di Lamezia sono anzitutto gli uomini e le donne, è la nostra gente: le vere risorse di Lamezia siamo noi stessi! Adoperiamoci perché nelle nostre comunità, nelle nostre parrocchie ci sia sempre più accoglienza, porte aperte non solo delle nostre chiese, delle nostre case, ma soprattutto della nostra mente e del nostro cuore». È l'appello accorato che il vescovo diocesano, monsignor Giuseppe Schillaci, lancia alla comunità diocesana attraverso il messaggio per il Santo Natale.

Il presule invita i fedeli «a non lasciarsi tentare da uno stile di vita che pensa anzitutto al proprio benessere personale, che si rifugia dentro la preoccupazione e la paura, che ci convince a dimenticarci degli altri in particolare dei più fragili, dei più deboli, dei più poveri. Non lasciamo - incalza ancora il vescovo - che si affermi l'orizzonte di un pensiero unico in cui prevale l'indifferenza».

Schillaci esorta a non essere indifferenti alla realtà che ci circonda. «Rispettiamo la bellezza del nostro territorio, la nostra casa comune» afferma il pastore diocesano che dice “no” all'individualismo e ai conflitti. «Abbiamo - rimarca il vescovo - più attenzione per gli altri, più solidarietà, più compassione, più tenerezza, più vicinanza, più accoglienza nei confronti di tutti, in particolare nei confronti di chi non ha niente di niente». Monsignor Schillaci invita ancora a contemplare in silenzio la famiglia di Nazareth e il mistero che essa rappresenta, «un mistero che si fa gesto concreto di vicinanza responsabile per generare processi virtuosi nella nostra terra».

In questi giorni il pastore diocesano ha celebrato messa nella casa di riposo “Tamburelli” e in un'azienda dell'area industriale di San Pietro Lametino.  In occasione delle festività natalizie la comunità Masci “Don Pasquale Luzzo”, ha organizzato il concerto di Capodanno a scopo benefico; infatti il ricavato sarà devoluto all'Emporio della solidarietà.

L'emporio è un servizio presente nel nostro territorio da 10 anni; sostenuto dalla Caritas diocesana, il ‘supermercato solidale' risponde ai bisogni delle famiglie in difficoltà, attraverso un sistema che consente di fare la spesa gratuitamente. In 10 anni hanno usufruito dell'emporio circa 1500 famiglie con oltre 10 mila prestazioni. Il concerto sarà tenuto dall'orchestra Tchaikovsky Wind, diretta dal maestro Francesco Caruso.

L'evento è in programma per le 19 del prossimo primo gennaio al Teatro Grandinetti. Sempre il primo dell'anno, alle 11, è previsto anche il concerto di Capodanno organizzato dall'Ama Calabria e patrocinato dal Comune. Al Teatro Grandinetti si esibirà l'Orchestra di fiati di Girifalco. L'iniziativa di alto spessore culturale vanta anche il contributo di Coipa e la collaborazione della Lameziaeuropa.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook