Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Presepe vandalizzato a Curinga, braccia mozzate alle statuine
CATANZARO

Presepe vandalizzato a Curinga, braccia mozzate alle statuine

di

Dopo la vicenda della statua della Madonnina decapitata a Briatico, arriva dal Catanzarese, nel comune di Curinga, l'ultimo caso di immagini sacre vandalizzate. È forte l'indignazione nel centro del Lametino per l'azione incivile commessa da ignoti contro il presepe che era stato posizionato accanto al palazzo municipale.

L'opera era stata costruita da due famiglie di volontari, che avevano realizzato un manufatto di 5 metri per 2 all'interno del quale erano state posizionate, come da tradizione, le piccole sculture che raffigurano i vari personaggi della natività.

La scorsa notte, però, ignoti hanno rotto alcune statuine e divelto le casette che componevano i quadri del presepe, incassato in una struttura di legno.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook