Venerdì, 28 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pizzo, cagnolino investito e lasciato sulla strada: soccorso dagli operatori ecologici
VIBO

Pizzo, cagnolino investito e lasciato sulla strada: soccorso dagli operatori ecologici

di

Investito e lasciato nel suo dolore. Protagonista un cagnolino meticcio di taglia media salvato da morte certa da alcuni operatori ecologici che poco dopo l’incidente si trovavano a transitare in zona. E’ successo ieri mattina a Pizzo nei pressi della fontana di Sant’Antonio, a pochi metri dall’acquedotto comunale.

Rabbia nei residenti sia perché l’autista non si è fermato a soccorrere l’animale dopo l’impatto e sia davanti all’indifferenza degli altri automobilisti che hanno transitato indifferenti nonostante i guaiti. Soltanto grazie all’intervento degli operatori ecologici Rosario Bruni e Francesco Accetta, il cagnolino è stato caricato su un’automobile direzione del veterinario.

"Ci hanno dato una mano – raccontano i due lavoratori – Vincenza Curatolo e Giovanni Mucio. Quest’ultimo l’ha poi caricato in auto per trasportarlo per le cure necessarie da un veterinario. Sicuramente aveva il bacino rotto". Ciò che è emerso però è che la macchina dei soccorsi non è immediatamente partita, nonostante la normativa in materia di tutela degli animali sia alquanto rigida.

"Né le associazioni che tutelano gli animali e né i Vigili hanno risposto al telefono. Si fa tanta campagna di sensibilizzazione ma poi in caso di emergenza chi contattare? Soltanto l’ambientalista Pino Paolillo è immediatamente intervenuto quando l’abbiamo contattato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook