Lunedì, 06 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inceneritore a Marcellinara, la Calme: no alla rinuncia, solo sospensione delle attività
L'IMPIANTO

Inceneritore a Marcellinara, la Calme: no alla rinuncia, solo sospensione delle attività

inceneritore, marcellinara, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Marcellinara

“Sospensione non è rinuncia. Ora CalMe dovrà fornire spiegazioni chiare”. È il primo commento del sindaco di Marcellinara sull’inatteso nuovo risvolto della vicenda dell'inceneritore.

Sembrava tutto chiuso dopo l’annuncio, sancito dalla stretta di mano con il sindaco Vittorio Scerbo nella sala consiliare del Municipio, dell’amministratore unico Giuseppe Speziale di “rinunciare formalmente a tale progetto di incremento” della potenza dell'impianto e invece arriva l’ennesimo colpo di scena.

Il Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria, accogliendo la specifica richiesta della Calme di “sospensione” dell’emanazione del provvedimento finale, sospende per 15 mesi il procedimento di rilascio del provvedimento autorizzatorio unico regionale (Paur) relativo al progetto di ampliamento della capacità di valorizzazione energetica del Css (combustibile solido secondario derivato dalla lavorazione dei rifiuti urbani non pericolosi) nell’impianto Calme di Marcellinara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook