Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti a Catanzaro, sprint sul piano d'ambito altrimenti sarà commissariamento
LA RACCOLTA

Rifiuti a Catanzaro, sprint sul piano d'ambito altrimenti sarà commissariamento

di

L'ambito territoriale ottimale di Catanzaro, seppur in ritardo sulla tabella di marcia, dovrebbe riuscire a scansare la nomina di un commissario ad acta per l'attuazione del piano d'ambito, figura prevista nell'ordinanza contingibile e urgente emanata a settembre dall'ex presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, in materia di rifiuti.

Novanta giorni era il termine previsto nel provvedimento affinché tutti gli Ato provvedessero ad emanare il piano propedeutico alla definizione della gara per la gestione unificata del servizio di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; attività frammentate e finora poste in capo in parte ai Comuni e in parte alla Regione.

Il piano d'ambito farà da cornice a questa rivoluzione copernicana che, almeno nelle intenzioni, dovrebbe avere lo scopo di rendere più efficiente ed economico il servizio che sarà realizzato da una sola società privata per tutti i comuni che compongono la comunità d'ambito.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook