Sabato, 17 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abusi su un 16enne, botte e minacce alla famiglia: a processo parroco di Cirò Marina
CROTONE

Abusi su un 16enne, botte e minacce alla famiglia: a processo parroco di Cirò Marina

di

Prima avrebbe costretto un ragazzino di 16 anni ad avere rapporti sessuali poi avendo paura di essere scoperto avrebbe fatto minacciare di morte lui e la sua famiglia costringendoli a trasferirsi altrove. È pesantissimo il quadro accusatorio nei confronti di don Giovanni Marino, 56 anni all'epoca dei fatti parroco a Cirò Marina.

Secondo l'accusa il parroco approfittando dello stato di indigenza del minore affetto anche da un lieve ritardo cognitivo lo avrebbe costretto ad avere rapporti intimi in cambio di soldi, vestiti e un telefono cellulare. Il ragazzino però sarebbe riuscito a riprendere con il suo cellulare i rapporti con il parroco.

Quest'ultimo venuto a conoscenza dell'esistenza dei files che lo ritraevano con il minore per evitare guai avrebbe offerto per due volte cospicue somme di denaro per ottenere il video. Davanti alle resistenze del minore e della sua famiglia il parroco avrebbe inviato persone per percuotere brutalmente il compagno della madre della vittima.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook