Lunedì, 06 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Pizzo" a bancarelle e festival, 11 indagati a Nicotera
'NDRANGHETA

"Pizzo" a bancarelle e festival, 11 indagati a Nicotera

'ndrangheta, nicotera, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Tribunale di Catanzaro

Estorsione, usura e favoreggiamento personale. Questi i reati, tutti aggravati dalle finalità mafiose, contestati dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro che ha chiuso le indagini preliminari nei confronti di 11 indagati accusati di aver preso di mira l’imprenditore di Nicotera, Carmine Zappia, che ha avuto però il coraggio di denunciare affidandosi ai carabinieri.

L’operazione «Maqlub» (che in arabo significa ribaltamento), scattata a luglio, ha portato in carcere il boss dell’omonimo clan di Limbadi e Nicotera, Antonio Mancuso, di 82 anni, che viene raggiunto ora dall’avviso di conclusione indagini al pari di altre 10 persone.

Nel mirino del estorsori anche gli ambulanti senegalesi del mercato di Nicotera, ai quali era stata chiesta la tangente di 50 euro a bancarella, ed il Taranta Festival di Nicotera, manifestazione musicale durante la quale gli indagati volevano imporre la vendita di bibite e panini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook