Domenica, 07 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Focolaio di coronavirus a Chiaravalle, morto un maestro di Soverato
CATANZARO

Focolaio di coronavirus a Chiaravalle, morto un maestro di Soverato

È salito a 15 il numero dei decessi tra gli ospiti della casa di cura per anziani di Chiaravalle Centrale, diventata un focolaio di coronavirus. Gli ultimi due decessi si sono registrati, tra ieri sera e questa notte, al Policlinico universitario «Mater Domini» di Catanzaro, dove sono ricoverati gran parte degli ospiti della struttura, risultati positivi al Covid-19 : lo confermano fonti ospedaliere.

Le ultime vittime sono due uomini di 86 e 78 anni, tra cui un maestro di Soverato in pensione. Sono stati oltre 70, tra anziani degenti e dipendenti della struttura, i casi di contagio riscontrati alla casa per anziani di Chiaravalle Centrale. Hanno ricevuto invece una multa da 400 euro i sindaci che, nei giorni scorsi, hanno inscenato un sit-in nei pressi della Rsa per lamentare la lentezza dello sgombero della casa di cura.

A renderlo noto è stato, su Facebook, il sindaco di Cardinale, Danilo Stagliano, uno dei primi cittadini che hanno aderito alla protesta indetta dal sindaco di Chiaravalle, Domenico Donato: la multa per i sindaci è scattata per l’inosservanza delle ordinanze che vietano gli spostamenti senza giustificato motivo.

«È una notizia che - ha commentato Staglianò - ha del ridicolo. Il 2 aprile, assieme ad altri colleghi, siamo andati all’esterno della casa di cura per verificare che tutti i vecchietti venissero trasferiti, visto che fino a quel giorno tutto procedeva a rilento. Stamattina io e gli altri colleghi ci troviamo un verbale di 400 euro perchè siamo andati a verificare che i nostri nonnini venissero trasferiti. Grazie a chi ci ha fatto questo bel regalino. Naturalmente ci è stato contestato il verbale perchè ci siamo allontanati dal nostro territorio, entrando in zona rossa, ma - ha sostenuto il sindaco di Cardinale - l’abbiamo fatto per salvaguardare i nostri cittadini e i dipendenti della Domus Aurea che ancora erano all’interno».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook