Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Coronavirus mette Tropea sull'orlo di una crisi irreversibile, il sindaco: "Riaprire tutto"
CATANZARO

Il Coronavirus mette Tropea sull'orlo di una crisi irreversibile, il sindaco: "Riaprire tutto"

di

Per battere il Covid-19, rimboccarsi le maniche e ripartire. La salute viene prima di tutto, è vero, ma se mancano i beni primari e, giorno dopo giorno, la vita si colora di fame e di stenti, qualche seria riflessione sul virus ed i suoi effetti devastanti bisognerà pur cominciare a farla.

E, ragionando sulle prospettive presenti e future, l'idea di spingere sul pedale della ripartenza non è da scartare a priori. Il concetto di salute appare, in realtà, molto complesso e dipende non solo da fattori sanitari, ma anche economici e sociali.

È questo, in sintesi, il pensiero del sindaco Giovanni Macrì, che, incombendo la stagione estiva - che per Tropea è fondamentale essendo basata quasi totalmente sul turismo - analizza la delicata situazione del territorio comunale e ne evidenzia i limiti, a cominciare dalla sanità mentale.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook