Domenica, 07 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, contagi in crescita a Sant'Andrea: si teme un'escalation
NEL CATANZARESE

Coronavirus, contagi in crescita a Sant'Andrea: si teme un'escalation

di

Si allarga il contagio nel Comune di Sant'Andrea, ma i numeri al momento si mantengono contenuti. Ai tre contagi che si erano registrati nei giorni scorsi se ne aggiungono altri tre, per un totale di sei, tutti riferibili alla sfera che ruota attorno al Sant'Andrea Hospice (struttura che ospita i malati terminali e destinatari di cure palliative). Dopo i tamponi eseguiti sugli ospiti della casa di riposo “Villa della Fraternità”, gestita dall'omonima fondazione a capo anche dell'hospice, che hanno dato tutti esito negativo, sono arrivati anche i risultati relativi a quelli effettuati sulle persone che avevano avuto contatti diretti con i primi tre contagiati, ovvero la paziente proveniente dalla Rsa-focolaio di Chiaravalle, transitata per l'ospedale di Soverato, e due operatori sanitari dell'hospice.

Undici i tamponi eseguiti. Tre di questi hanno dato esito positivo: si tratta in tutti e tre i casi di familiari dei dipendenti contagiati. Due di loro sono minori, mentre la terza è una persona che già da dieci giorni non esce dalla propria abitazione. Il sindaco Nicola Ramogida ha, quindi, aggiornato la comunità andreolese sulla situazione sanitaria che già nei giorni scorsi aveva destato particolare apprensione fra la cittadinanza.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook