Domenica, 06 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il nuovo porto turistico di Soverato e gli appetiti della 'ndrangheta
CATANZARO

Il nuovo porto turistico di Soverato e gli appetiti della 'ndrangheta

Il lockdown non è stato un affare per i clan. Ma sono pronti a ripartire. A Soverato gli occhi sono puntati sulle grandi opere in programma, quelle su cui i gruppi 'ndranghetisti potrebbero decidere di investire per ripulire il denaro sporco.

All'attenzione di controlla il territorio c'è il progetto del nuovo porto turistico. Ha subìto un rallentamento nell'emergenza, ma dopo il 4 maggio l'iter per riqualificare l'area al confine tra Soverato e Satriano subirà una spinta. E bisognerà guardare avanti, oltre lo sguardo sempre vigile dei clan.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook