Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il bluff del Consorzio universitario di Crotone, la Procura chiude le indagini
L'INCHIESTA

Il bluff del Consorzio universitario di Crotone, la Procura chiude le indagini

di

La Procura di Crotone chiude il cerchio sul fallimento del “Consorzio per la promozione della cultura e degli studi universitari” avvenuto a novembre 2017.

Al centro dell'inchiesta sono finiti tre ex componenti del Consiglio di amministrazione della società pubblica, più una consulente del Consorzio (nato nel 2003 dalla partecipazione di Comune, Provincia e Regione). Su di loro grava l' accusa di bancarotta fraudolenta per aver causato con varie condotte il “crack” della partecipata.

In sostanza, secondo gli inquirenti sarebbero stati spesi oltre 400mila euro attraverso una serie di operazioni che affossarono il Consorzio. È questa l'ipotesi accusatoria contenuta nell'avviso di conclusione indagini firmata dal sostituto procuratore Alessandro Rho.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook