Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendio dell'auto di un parroco a Vibo, il vescovo: "Vile atto intimidatorio"
IL CASO

Incendio dell'auto di un parroco a Vibo, il vescovo: "Vile atto intimidatorio"

incendio, sacerdote, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Il vescovo Luigi Renzo

Ferma condanna da parte del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Luigi Renzo dopo l’incendio di probabile matrice dolosa danni dell’auto di don Giuseppe La Torre, parroco della chiesa di San Giuseppe di Vibo Valentia. Il mezzo una Citroen C3, nel momento in cui è divampato il rogo, si trovava parcheggiato in via Pier Castello, nei pressi della biblioteca comunale.

Il presule, nell’apprendere la notizia di quanto successo al sacerdote, esprime la sua vicinanza a don Giuseppe La Torre ed alla sua famiglia, stigmatizzando “questo vile atto intimidatorio”.

Il pastore diocesano si fa anche interprete dei sentimenti di solidarietà del presbiterio e della comunità diocesana, auspicando che “le autorità competenti facciano piena luce sull’accaduto e che la coscienza morale e civica dei cristiani e di tutti i cittadini, tradotta in testimonianza ed impegno pubblico, contribuisca al riscatto ed al miglioramento della convivenza umana e civile, già tanto lacerata e sofferente per la pandemia in atto e per la crisi economica della nostra terra”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook