Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, disboscato oltre un ettaro di pioppeto lungo il fiume Amato: tre denunce
CARABINIERI

Lamezia, disboscato oltre un ettaro di pioppeto lungo il fiume Amato: tre denunce

lavori, pioppeto, tutela paesaggistica, Catanzaro, Calabria, Cronaca

Nel corso delle ordinarie attività di servizio nelle zone soggette a vincolo paesaggistico, nel Comune di Lamezia Terme in località Trigna, i carabinieri forestali hanno accertato che i lavori di estirpazione di un pioppeto erano eseguiti in una zona vincolata paesaggisticamente, in quanto ricadente all’interno della fascia dei 150 metri dall’alveo del fiume Amato, nonché soggetta a tutela specifica da un Decreto ministeriale del 7 luglio 1967.

I militari, dopo aver individuato un escavatore che stava procedendo all’estirpazione delle ceppaie, rimaste dopo il taglio delle piante, avviavano gli accertamenti e le verifiche del caso, riscontrando che si trattava di un taglio privo di nulla osta ambientale, avvenuto su una superficie di circa 12.000 metri quadri.

Eseguite le verifiche i rilievi gli accertamenti tecnici di rito, anche con la collaborazione di due tecnici liberi professionisti, nominati ausiliari di PG, è stato confermato che il taglio è stato eseguito all’interno della zona tutelata e limitrofa all’alveo del fiume Amato.

Sono stati quindi denunciati per violazione alla normativa sul vincolo paesaggistico e deturpamento di bellezze naturali, il proprietario, il conduttore del terreno e l’imprenditore esecutore materiale dei lavori, e procedendo al sequestro dell’intero appezzamento di terreno interessato dal taglio e dall’estirpazione delle ceppaie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook