Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Spuntano le prime chiazze in mare, neanche il lockdown “salva” Pizzo
INQUINAMENTO

Spuntano le prime chiazze in mare, neanche il lockdown “salva” Pizzo

di
liquami, Pino Paolillo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Molo Pizzapundi

Inquinamento, perché parlarne dopo? Soprattutto in una terra dove sversamenti e cattive... abitudini fanno discutere ogni anno. Sempre a fine stagione, naturalmente. In tal senso, con l'estate alle porte, il Wwf ha deciso di fare “prevenzione” chiedendo in anticipo un occhio di riguardo al mare. La preoccupazione del Wwf è che, ai disagi determinati dai vari regolamenti e dalle nuove regole che si dovranno rispettare, si possa aggiungere poi il malcontento dei fruitori delle spiagge a causa delle condizioni del mare, non sempre all'altezza delle aspettative di bagnanti e operatori del settore.  «Vorremmo - evidenzia il naturalista Pino Paolillo - che si evitassero gli “spettacoli” poco invitanti di liquami grigiastri che sporcano il mare, gli stessi che si sono ripetuti più volte negli anni e nei decenni passati, con amministrazioni comunali di qualsiasi colore e documentati da innumerevoli scatti fotografici e articoli di stampa. Un fenomeno che, seppur non in maniera costante, si è ripresentato anche nel pieno dei giorni di emergenza Covid-19, specie nel tratto antistante il parcheggio in terra battuta della Marina, alla Seggiola e all'interno dello stesso specchio acqueo delimitato dal molo “Pizzapundi”».

Da qui l'appello ai Commissari del Comune di Pizzo- il Prefetto in quiescenza Antonio Reppucci, il vice Prefetto Giuseppe Di Martino ed il funzionario economico finanziario Antonio Corvo - affinché prestino particolare attenzione alla situazione, non solo del depuratore di via Prangi, che depura eventualmente i reflui che colà confluiscono, ma soprattutto a tutte le stazioni di raccolta e di sollevamento sparse lungo il tratto costiero, a cominciare dal confine sud verso Vibo e gli eventuali scarichi presenti tra la Marina e la Seggiola.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook