Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, nuova inchiesta sulla mafia dei boschi: acquisiti atti in Regione e nei Comuni
LE INDAGINI

Catanzaro, nuova inchiesta sulla mafia dei boschi: acquisiti atti in Regione e nei Comuni

di

Determine, bandi, appalti, centinaia di documenti vengono in queste ore setacciati e confrontati con mappe e rilievi dell'altopiano della Sila. La Dda di Catanzaro lavora a una nuova inchiesta sull'oro verde della montagna, il taglio dei boschi.

Ieri mattina i militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale, su disposizione del sostituto procuratore Veronica Calcagno, hanno acquisito atti e documenti nel dipartimento Ambiente della Regione Calabria. In contemporanea altri militari hanno acquisito ulteriore documentazione negli uffici tecnici dei Comuni della Presila catanzarese.

Ora il materiale verrà analizzato e confluirà nel fascicolo già aperto sulla scrivania del pm Calcagno. L'attenzione, secondo quanto si apprende, è concentrata sulle gare per le autorizzazioni al taglio degli alberi nella Sila catanzarese.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook