Giovedì, 06 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il personale della Sicurtransport manifesta davanti al Tribunale di Crotone: "Palesi violazioni nei contratti nazionali"
SINDACATI

Il personale della Sicurtransport manifesta davanti al Tribunale di Crotone: "Palesi violazioni nei contratti nazionali"

di

"Ci sono state palesi violazioni dei contratti nazionali della vigilanza privata". Questa mattina il personale della “Sicurtransport”, affiancato dai dirigenti della Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uil Tucs, ha manifestato pacificamente davanti al Tribunale di Crotone contro il mancato riassorbimento da parte della “Pol Service”, la nuova società che s’è aggiudicata la gara per il servizio di vigilanza nel Palazzo di giustizia e negli uffici di piazza Umberto I che ospitano il Giudice di pace.

La “Pol Service”, come hanno spiegato durante il sit-in i rappresentanti dei lavoratori, si è detta impossibilitata a farsi carico delle cinque guardie giurate in forze in forze alla "Sicurtransport". "Ci siamo rivolti alla Prefettura per avere un incontro urgente", ha spiegato Salvatore Federico, segretario provinciale della Fisascat Cisl. Che ha poi aggiunto: "Siamo disposti a far sentire la nostra voce in futuro con altre forme di protesta".

"Qui non c’è in ballo solo la salvaguardia dei livelli occupazionali – ha invece sottolineato Giuseppe Palmieri, responsabile provinciale della Uil Tucs – ma anche la sicurezza del Tribunale. Perché è fondamentale per gli uffici di un Palazzo di giustizia che il servizio di vigilanza venga svolto dalle stesse guardie giurate (la "Sicurtransport" operava dal 2017) senza procedere ad un'alternanza delle persone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook