Lunedì, 28 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cinque pazienti Covid in Malattie infettive a Catanzaro: cesareo per una donna positiva
AL PUGLIESE

Cinque pazienti Covid in Malattie infettive a Catanzaro: cesareo per una donna positiva

di

Salgono a cinque le persone ricoverate per infezione da Covid-19 nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Pugliese di Catanzaro. Un dato che se da un lato appare numericamente sostenibile, dall’altro lascia insinuare una certa apprensione, anche se finora le precauzioni prese a ogni segnalazione di positività sono parse tempestive ed efficaci.

La nota positiva è stata data dal parto della donna algerina che nelle scorse settimane era arrivata da Vibo Valentia: la bambina sta bene e non è risultata contagiata.

Ieri - riporta la Gazzetta del Sud in edicola - l’ultimo ricovero di un uomo con difficoltà respiratorie nel reparto di Malattie infettive diretto da Lucio Cosco che, nei mesi passati, assieme alla sua équipe ha gestito i momenti più delicati dell’epidemia nell’area centrale della Calabria, affrontando in prima linea anche le emergenze delle case di cura.

Oggi sembra trasparire un primo dato da questi ricoveri, anche se numericamente ancora non consistente ma comunque in linea con l’andamento registrato a livello nazionale: l’abbassamento dell’età media delle persone ricoverate con sintomi, magari anche lievi, dell’infezione da coronavirus. L’età media dei pazienti del “Pugliese” è ora intorno ai 45 anni: si va dalla puerpera che ha meno di trent’anni, passando per un paio di pazienti intorno ai trent’anni fino al più grande poco più che sessantenne.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook