Venerdì, 15 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, il caso della Farmacia territoriale dell'Asp: pazienti in fila nel degrado
SANITÀ

Catanzaro, il caso della Farmacia territoriale dell'Asp: pazienti in fila nel degrado

Benvenuti in Via Sebenico a Catanzaro Lido. Qui, a fianco l'edificio scolastico Pacioli, si trova una vergogna cittadina tacitamente conosciuta a chi non vuole avere occhi, orecchi e cuore per comprendere la difficoltà di coloro che ahimè hanno bisogno di assistenza. Percorrendo una strada sterrata piena di erbacce e rifiuti, si arriva alla Farmacia territoriale della città che fa parte dell'Unità Operativa Complessa Assistenza Farmaceutica Territoriale dell'Asp.

In questa sede avviene l'erogazione diretta di farmaci e dispositivi agli utenti aventi diritto, persone con patologie oncologiche, emofiliaci, epatopatie, dializzati ecc. Ma, l'esterno fatiscente della struttura, descrive l'accoglienza che ricevono le persone che, al mattino, si recano per il prelievo dei medicinali salvavita.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook