Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, l'impasse nell'Avvocatura blocca la costituzione per Scott Rinascita
CATANZARO

Catanzaro, l'impasse nell'Avvocatura blocca la costituzione per Scott Rinascita

di

L'impasse prodotta dallo scontro legale sulla nomina del coordinatore dell'Avvocatura regionale potrebbe avere pesanti ripercussioni sull'attività degli uffici della Cittadella. Sulle scrivanie dei 18 avvocati che compongono il settore i documenti vanno ad accumularsi mentre si attende la pronuncia della magistratura sulle due nomine contestate dal Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Catanzaro, la prima quella di Maria Maddalena Giungato (già annullata dal giudice del Lavoro) e la seconda quella ad interim del segretario generale Maurizio Borgo.

In attesa di ricevere un “visto” restano cause, ricorsi, citazioni, diffide, arbitrati e decreti ingiuntivi. Il ruolo di dirigente generale del Dipartimento Segretariato rivestito da Borgo e la mancata sua iscrizione nell'elenco speciale annesso all'Albo renderebbero la sua nomina illegittima e quindi l'impossibilità a firmare i decreti di conferimento incarico difensivo agli avvocati della Regione.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook