Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Procreazione, ticket e farmaci gratis: bufera sulla Ginecologia del Pugliese di Catanzaro
OSPEDALE

Procreazione, ticket e farmaci gratis: bufera sulla Ginecologia del Pugliese di Catanzaro

di
ginecologia, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Procura di Catanzaro

Pazienti dirottate verso cliniche privati per effettuare la procreazione assistita, cartelle cliniche falsificate per non far pagare farmaci e ticket, un danno alle casse del sistema sanitario pubblico che sfiora il milione di euro.

È quanto emerge dall'inchiesta condotta dai militari del Gruppo della Guardia di Finanza e coordinata dal sostituto procuratore Chiara Bonfadini culminata con l'avviso di conclusione delle indagini notificato a sei medici del Pugliese di Catanzaro che devono rispondere a vario titolo di abuso d'ufficio, falsità ideologica e truffa. Nel registro degli indagati sono finiti Fulvio Zullo, Roberto Noia, Menotti Pullano, Andrea Gregorio Cosco, Saverio Miceli e Roberta Venturella.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook