Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cassazione, niente carcere per il giudice Petrini: resta ai domiciliari in monastero
CATANZARO

Cassazione, niente carcere per il giudice Petrini: resta ai domiciliari in monastero

di
cassazione, Marco Petrini, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Marco Petrini

Non torna in carcere il giudice Marco Petrini. La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dalla Dda di Salerno avverso il provvedimento con cui il magistrato era stato assegnato agli arresti domiciliari in una struttura religiosa di Decollatura (Catanzaro).

La Corte ha recepito le deduzioni difensive prospettate dal legale del magistrato finito sott'inchiesta per corruzione in atti giudiziari, l'avvocato Francesco Calderaro del Foro di Castrovillari (l'altro difensore è Agostino Di Caro del Foro di Salerno).

Il rigetto del ricorso era stato chiesto anche dalla Procura generale della Cassazione. Petrini tornerà adesso in aula a Salerno venerdì: davanti al Gup campano sarà sentito in incidente probatorio sulla vicenda relativa alle presunte tangenti che ha dichiarato di aver ricevuto dagli avvocati Marcello Manna e Luigi Gullo del Foro di Cosenza per "aggiustare" il processo del boss di Rende, Francesco Patitucci, accusato di essere uno dei mandanti dell'omicidio di Luca Bruni, reggente dell'omonima cosca di Cosenza avvenuto nel 2012.

Gli avvocati Manna e Gullo negano l'addebito ed hanno avviato azioni giudiziarie contro il togato loro accusatore.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook