Sabato, 20 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, la Fondazione Mediterranea Terina offre spazi per lo stoccaggio dei vaccini
LAMEZIA TERME

Coronavirus, la Fondazione Mediterranea Terina offre spazi per lo stoccaggio dei vaccini

Il presidente Gennarino Masi ha scritto al ministro della Salute, Roberto Speranza
Fondazione Mediterranea Terina, Roberto Speranza, Catanzaro, Cronaca
Le case farmaceutiche continuano la sperimentazione

Un prezioso punto di riferimento. La Fondazione Mediterranea Terina Onlus, ente strumentale della Regione Calabria, con sede ed attività nell'area ex Sir del Comune di Lamezia Terme offre spazi per lo stoccaggio del vaccino anti-Covid. Il presidente Gennarino Masi ha scritto in proposito al ministro della Salute Roberto Speranza, al commissario per l'emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, e alla Regione. «Sembrerebbe - si legge nella lettera - che una manciata di multinazionali farmaceutiche tra le più avanzate al mondo siano riuscite con massicci investimenti a realizzare il vaccino che immunizza dal Covid-19 in soli 10 mesi circa. Un grande successo, visto che gli esperti spiegano che solitamente per un vaccino si possono impiegare fino a 10 anni. Il problema che ora si presenta per il primo dei vaccini annunciati è quello della distribuzione, o meglio ancora, della sua gestione da quando esce dagli stabilimenti di produzione a quando arriva al paziente. La catena del freddo richiede tre infrastrutture: aerei, camion e magazzini frigoriferi. La grande sfida, che deve essere affrontata se si vuole utilizzare questo tipo di vaccini entro un breve numero di mesi è quindi anche l'efficiente gestione della distribuzione fino al punto di vaccinazione».

La proposta

«La Fondazione Terina gestisce in comodato gratuito nell'area ex Sir», afferma Masi, «un cospicuo numero di immobili di proprietà della Regione, ubicati al centro della Calabria e vicini all'aeroporto internazionale di Lamezia Terme, alla stazione ferroviaria di Lamezia Terme Centrale, agli svincoli di Lamezia e Pizzo dell'autostrada A2 e al raccordo con la superstrada che collega Tirreno e Ionio. Gli stessi sono dotati di ampi parcheggi, nonché di un servizio di vigilanza h24. Alcuni di essi - continua - sono già completi di tutti i servizi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook